sabato 6 ottobre 2018

Ale.Castiglia-Caracas 3-2 Finale super coppa Uisp

Reti : Tinteri, Merella, Sannio.

venerdì 5 ottobre 2018

CONVOCAZIONE SUPERCOPPA UISP 2018

 
ALE.CASTIGLIA - CARACAS
CONVOCATI:

ALTANA GAVINO
ACACCIA GIUSEPPE
CASULA LUCA
CHESSA ANDREA
COLOMBINO LUIGI
CONCAS SILVIO
DEDOLA MATTEO 
MERELLA ANTONIO
MARIOTTI FRANCESCO
PERRA MARCELLO
PUGGIONI IVAN
SALATINO DAVIDE
SANNA GIANLUCA
SANNIO ALFONSO
SECHI ALESSANDRO
SECHI ANDREA
TINTERI GIUSEPPE 
TOLU DAVIDE

L'appuntamento è fissato per Sabato 6 Ottobre
presso la Sede 
 " CIRCOLO SU NURAGHE " alle ore 15:00 
la partita avrà inizio alle 
ore 17:00 nel campo 
Comunale " Walter Frau" di Ossi.
Si ricorda i convocati di portare 
TUTTA L'ATTREZZATURA A VOI FORNITA
COMPLETI :
BIANCO Nuove Poste e il completo ROSSO/BLU Avis
con calzettoni bianchi e blu.
ANCHE CHI NON E' CONVOCATO DOVREBBE ESSERE PRESENTE PER SOSTENERE I NOSTRI COLORI !!!
SI RACCOMANDA LA MASSIMA PUNTUALITA'

SEMPRE FORZA ALE.CASTIGLIA !!!

giovedì 4 ottobre 2018

SUPERCOPPA UISP 2018

 
ALE.CASTIGLIA - CARACAS

SABATO 06 OTTOBRE 2018
PRESSO IL CAMPO " WALTER FRAU" DI OSSI
ALLE ORE 17:00 
SI GIOCHERA LA PARTITA DI SUPERCOPPA 2018
SIETE TUTTI INVITATA PER SOSTENERE I NOSTRI COLORI

mercoledì 22 agosto 2018

Si ricomincia !!!

Stagione 2017-2018 (Uisp): Campioni Super Coppa, Campioni Provinciali, Campioni Coppa Italia Uisp, 1° Classificati Memorial Fresu, 2° Classificati Regionali.
Con queste referenze ci presentiamo alla nuova Stagione 2018/19 carichi di voglia di ricominciare e dimostrare che l' Ale.Castiglia è sempre la squadra da battere ❤️💙💪

mercoledì 20 giugno 2018

4° Memorial Fresu Porto Torres

Girone eliminatorio :
Ale.Castiglia - Athletico P.Torres 0-0
Ale.Castiglia - Medical Sassari 3-0

Semifinale :
Ale.Castiglia - Selecao 6-0

Finale :
Ale.Castiglia - Dopolavoro Ferroviario 3-0

Reti :
Merella 4
Casula 3
Sechi Gabriele 2
Dedola 1
Sannio 1
Spina 1.

venerdì 8 giugno 2018

Ale.Castiglia - Asd S.M.R. Tottubella le pagelle di Silvio

Orecchioni 8,5 -in questa giornata che segna l'epilogo della stagione si presenta con la sua solita calma apparente e la trasferisce ai compagni quando necessita. Tante le assenze durante l'anno , sembra dimostrare in una sola gara , tutto ciò che non ha potuto dimostrare prima. Nel finale si prende il lusso di parare un rigore che avrebbe messo male l'andamento della partita. Capitano.

Sechi 7 - Alessandrino oggi ha il duro compito di marcare il miglior giocatore del campionato (secondo la Uisp), lo fa egregiamente. Oggi la sua gara è stata determinante, non solo per aver tenuto a bada cr7 Uisp, ma se nessuno se ne accorto i due primi goal sono nati da due suoi lanci. Alessandrino verso composto da due emistichi (assist). Clemente.

Chessa 7- un lusso averlo come terzino, gestisce le sue forze in maniera da arrivare fino alla fine. Buono il feeling con Sannio che sfrutta la sua velocità mandandolo al cross più volte. Buffissime le sue espressioni facciali quando si rivolge all'arbitro. Lion Messi.

Casula 8- già da subito si legge sul suo volto la tensione della partita, un volto segnato anche da vicende un po' più tristi di una partita di calcio. E come scacciare via un po' di ansia? Be la risposta la da lui in campo . Non sbaglia una virgola e con questa gara si aggiudica il miglior difensore della stagione. Provato.

Pala 7- quando la mente da giovane guerriero dice una cosa ma il corpo decide di farne un'altra, cioè? Purtroppo è già risaputo che Alessio non gode più di quella elasticità muscolare che aveva prima. Nonostante ciò inizia a giocare facendo sentire i tacchetti all'avversario chiudendo le strade offensive del Tottubella. Dopo mezz'ora di gioco deve abbandonare il campo per infortunio, procuratosi in un azione che poteva diversamente gestire se la testa andasse di pari passo col corpo. Strappato.

Sannio 8- El Trinche oggi oltre che giocare al calcio, indossa scarponi e sci e decide di farsi uno slalom gigante dove le bandierine son gli avversari e la fascia sinistra pare prendere le sembianze del discesone del Sestriere. Palla al piede va dove vuole, portandosi dietro quattro cinque giocatori , che inermi e stremati giacciono a terra nell'attesa di bombole di ossigeno. A fine gara delizia le frequentatrici dei locali turritani, con la sua presenza, offrendo autografi e selfie. Ma  solo a una urla il suo grido di battaglia : soggu inoghi mascì!!!

Tinteri 7- Arriva allo stadio già festeggiante , lui la coppa campionato sembra averla già in sacca. " frate´ nessun se, il campionato è nostro , questa finale è già vinta non hai cumpresuuu!!! Ingoooddiii!" Questo è ciò che diceva in continuazione tutta la settimana, oggi i suoi occhi brillano più del solito ma non per l'emozione, forse il marsupio dei desideri oggi ha sfornato qualche Buon fiore in più. Bochhh!!!

Perra 7,5- rivive le stesse emozioni di qualche anno fa quando il suo fedele compagno di reparto era lo stesso di oggi, Elton John Dedola. Con lui frasseggia bene , sponde , triangolazioni e disimpegni. Solo una cosa non li accomuna, l'età, Marcello dai suoi 44 anni corre come un ragazzino, Dedola manca solo la tessera Inps per la pensione e una Romena come badante. Evergreen.

Dedola 7,5-come anzidetto sente gli anni anche se non li ha effettivamente, però tanto di Capello a Matteo che a stagione in corso ha risposto presente alla chiamata della società, si è integrato bene con i nuovi volti e ha concluso bene segnando un gol e mettendo il giusto spirito nonostante il fisico non risponda come un tempo. Alla premiazione fa la fame perché il cibo offerto non rientrava nei suoi parametri. Glutine.

Spina 7- dopo aver segnato un gol al primo tempo sembrava avesse un diavolo per capello, anche se lui ne possiede pochi. Messo sotto torchio non solo dai difensori ma anche da qualche centrocampista, lascia al caso le continue minacce, ma in cambio distribuisce randellata e sportellate mandando tutti giù per terra. Giro giro tondo...

Puggioni 7,5- per lui ennesima partita da incorniciare con una punizione fulmina il portiere e mette al sicuro il risultato. Non si dispensa dai soliti rimproveri verso i compagni di squadra, in panchina Andrea Sechi se lo avrebbe mangiato , come Merella un panino, immaginate voi. Cotto e mangiato.

Sotgiu 7- il mister lo chiama per subentrare a Pala per infortunio, entra più deciso che mai non risparmiando le forze. Guido poco allenamento ma tanto cuore, se oggi possiamo cantare vittoria il merito è anche suo. Doraemon.

Ogana 7- col vento in poppa slega le vele e scende in campo , tiene il timone tra le mani e con un occhio all'orizzonte e uno sulla bussola, naviga in un centrocampo affollato di gommoni e motoscafi pronti a far male. Ma il nostro comandante è pronto per caricare a bordo la coppa . Master and commander.

Sechi Gabriele 7- super Gabri  Oggi parte in panchina ma la voglia è quella di sempre, una volta in campo è il momento in cui la squadra subisce l'arrembaggio avversario, perciò si presta bene a contrastare le scorribande sulla fascia sinistra. Trincea.

Sechi Andrea 7 chiamato in causa al secondo tempo, fa da supporto ad una difesa ormai stanca. La sua forza e prestanza fisica e ciò che ci vuole per andare dritti dritti verso il successo . Premiato.

Concas 7-appena entra subisce un fallo che gli procura una distorsione, ma tenace sta in campo e fa il possibile, a fine gara promette a tutti le ultime pagelle bastaaa.

Carta 6-tra tutti il più coraggioso si permette, a fine gara, di atterrare in area di rigore un avversario che poteva benissimamente tenere li talmente era innocua sia l'azione sia la posizione dove si svolgeva. Fortunatamente per lui ci pensa il nostro super portiere che fruirà di una cena a base di sushi a Predda Niedda gentilmente offerta da Augusto. Nipponico.

Castiglia 7,5-la tensione in persona, alle 14:00 era già allo stadio,per poi riuscire per fare rifornimento di Diana blu dure. Passeggia qua e là per la pista d'atletica poi prova il record dei cento metri, ma arriva a dieci ed interviene l'ambulanza per accreditargli due bombole di ossigeno. Inizia la gara e diventa una torcia Bengala umana, la nicotina lo fa da padrone tanto da far scappare l'intera organizzazione Uisp che preparava il banchetto per la premiazione. Nella seconda parte della gara sente già il profumo  del trionfo e si esibisce in una danza goliardica con tanto di spogliarello, ma ora interviene l'ambulanza con la neuro a bordo, per accertare se in realtà goda di buona salute mentale. Il referto parla chiaro. Svitato.

Mister Sanna 8- dopo una stagione di successi quale super coppa Uisp, vice campione regionale, vuol coronarla con lo scudetto campionato per raggiungere il triplette. Mette in campo la miglior formazione rischiando pure qualcosa. Ma se non rischi non rosichi e a lui piace il rischio,ma anche la vittoria. A fine gara ha dovuto spegnere il telefono, che squilla in continuazione ,una serie di club già gli fa la Corte, ma il cuore e rosso-blu, e il presidente prepara l´aumento dell´ingaggio per tenerlo stretto.corteggiato.

Valentina,Sonia,Emilia,Laura e la piccola Sanna Junior 8- se la squadra ha vinto e anche grazie a la loro presenza , ballano e cantano incessantemente per dar forza e calore alla squadra Castigliana. Ragazze pon pon.

sabato 2 giugno 2018

Ale.Castiglia - S.M.R. Tottubella 3-2

Reti : Spina, Dedola M., Puggioni

CAMPIONI PROVINCIALI UISP 2017/18